martedì 28 gennaio 2014

icona A new baby blanket

Ce l'ho fatta. Al pelo, ma ce l'ho fatta. 
La luce infatti è quella ormai del tramonto, ma un barlume di sole sono riuscita ad averlo prima delle nuvole. Della neve. Della bufera. Del freddofreddissimo. Dell'inverno.

E quindi con un briciolo di sole sono riuscita a fare le foto all'ultima copertina che ho fatto.
Colori e motivo primaverili, perfetti per chi nasce adesso o anche solo tra qualche mese.

La location come al solito la sono andata a scovare tra le tante case di campagna non abitate che ci sono tra un campo e l'altro qui, a due passi da casa.



mercoledì 8 gennaio 2014

icona Happiness

Quest'anno niente buoni propositi, niente lista e neanche rammarichi per quello che non sono riuscita a fare nell'anno appena finito (tanto non basterebbe neanche il rotolone regina), 
niente dei soliti 'accomplishments and resolutions'.
Chiudo il 2013 e comincio il 2014 consapevole che i giorni di festa trascorsi 
sono stati probabilmente i più belli di sempre. 
Un Natale ricco. 
Di sentimenti, di gioia, di buone notizie, di entusiasmo, di felicità.
La cosa che però mi ha arricchito di più e di cui sono più felice, oltre alla mia nuova scorta di tè
è aver scoperto le gheis complici come non mai. 
Giochi, coccole, sorrisi e confusione sotto le coperte, i letti avvicinati, 
la voglia che hanno di fare le cose assieme. 
Ai miei occhi di mamma questa è felicità.


venerdì 20 dicembre 2013

icona Happy X-Mas?

La domanda è d'obbligo. E vi spiego perchè.
Lasciamo stare il ritardo cronico nello scegliere i regali di natale per gran parte della famiglia. 
Lasciamo stare che sono un'eterna indecisa. 
Lasciamo stare che gli uomini brizzolati con cui ho a che fare (babbo & suocero) risolvono il natale dicendo:
'ci pensi tu a tutti vero?'. 
Lasciamo stare anche che alla fine mi riduco sempre all'ultimo.

Ecco, lasciando stare tutto ciò, l'altro giorno ero riuscita ad incastrare miracolosamente una capatina al centro commerciale poco lontano dall'ufficio di Bologna. 
L'obbiettivo non era poi così impossibile: Feltrinelli, due libri per le cugine e uno per la mamma. 
Avrei tanto voluto una cara commessa che mi indicasse i titoli che mi servivano, ma non c'era nessuno e amen mi sono arrangiata. 
Con i libri in mano mi avvicino alla cassa, anzi raggiungo la fine della coda per la cassa che arrivava fin fuori (si perchè vuoi non lasciare un solo ragazzo in cassa al 18 di dicembre?). 
In quel momento realizzo che ci avrei messo almeno 40 minuti per pagare i libri e uscire dal parcheggio e altre due ore tra tangenziale e autostrada verso casa. 
Mollo il bottino e mi metto in macchina. 
Rinuncio. 
Rinuncio alle code nei negozi, al delirio da regali, allo stress da Natale.
Rinuncio a Satana.

Molto meglio il comodo divano, il pc sulle ginocchia, il plaid, la tisana fumante e Lui...il Signor Amazon.
Puntuale, fedele, insostituibile. 

Happy Christmas Mr. Amazon!




martedì 26 novembre 2013

icona Looking for light...

Premessa 1

Io non sono una gran fotografa. E amen.
La mia casa è spesso buietta per scattare foto decenti e...si lo so che con qualche piccola accortezza si può ricreare un perfetto set fotografico casalingo...ma che dire...spesso non c'ho proprio voglia!

Premessa 2

Quando due anni e mezzo fa l'allegra famigliola decise di lasciare 'i mari del sud' (vedi questo post) per spostarsi nel paesello di campagna, beh non è certo un mistero che mi aveva preso proprio male la faccenda.
Non mi sentivo a casa, non vedevo il bello in niente, non vedevo l'ora di tornare da dove ero venuta.

***

Poi però si sa che il tempo è bravo a fare il suo lavoro e pian pianino comincio a guardare il paesello e la campagna in maniera diversa. Imparo a scoprirlo ogni giorno. 
E ogni giorno trovo qualcosa di nuovo e di bello. 
Capisco che quando le due gheis stanno bene e per loro il paesello è un gradino sopra l'Olanda io sono tranquilla (anche se avrei da ridire sui criteri con cui stilano le classifiche).

Queste due premesse per dire che mi sono scoperta cercatrice di case di campagna disabitate, di giornate di sole perfette per scattare le fotografie che in casa risulterebbero buie e tristi.

Questo, assieme al mio fedele panchetto azzurro, è quello che ho trovato due vie dietro casa.





(questi due cuscini sono diventati molto cittadini, dal paesello alla grande Milano in appena 24 ore!)






Io comunque preferirei comunque una cucina così in quel posto lì...ma se fossi sempre in pace col mondo non sarei io!!!
(e non c'è nemmeno bisogno che dica che posto è vero...???)



(foto via pinterest)


venerdì 22 novembre 2013

icona Aria Buona

Non che ci eravamo stancati di questi 20-22°C di Ottobre e inizio Novembre...
Ma ieri uscendo di casa ho finalmente respirato l'aria fresca, l'aria buona, l'aria dell'inverno...
direi quasi aria di Natale ma c'è ancora tempo per quella.

Per risollevare le sorti e riscattare questo Novembre non c'è niente di meglio
dell'aria buona, di una giornata di sole e delle manine al caldo!



Le manopoline sono per bimbi di 4/6 anni e le trovate nello shop!

martedì 19 novembre 2013

icona Novembre e I Mari del Sud

Che Novembre fosse un mese un po' di cacca lo si sapeva già. Noi poi lo sappiamo molto bene.
A confermarlo, come se non bastasse, ci si è messo pure il pesce.
A casa gheis regnano già due simpatiche bestioline, le gheis appunto, altri animali ammessi dunque...
due e dico ben due pesci rossi (la scelta era o cani/gatti/conigli o la mamma...hanno fatto la loro scelta).

Così neanche un anno fa arrivano sti due esserini ClaraG e MartaP (lamiglioreamicachesichiamacomesuasorella). 

Bene...da una settimana però il pesce MartaP si blocca sul fondo della vaschetta, non mangia, si contorce, perde pezzi...si insomma una tragedia. In più ClaraG passa il suo tempo aiutando l'amichetta a risalire, vuole aiutarla a mangiare, la spinge, la solleva ma lei...niente.

Che si fa? Io propongo il canale, l'uomo di casa una sepoltura anticipata di fianco alla nonna, maaaa...
la gheis n.1 propone 'I Mari del Sud'! 'Si mamma così va al caldo e guarisce'. 
(Che poi per lei è Marina Romea ma vabbè). 
Bene, vada per I Mari del Sud...un misero laghetto artificiale di fianco al ristorante sul curvone di Massa.
E ieri operazione congiunta...lui ai Mari del Sud, io con loro a trovare un amico per la ormai sola ClaraG.

Ancora dubbi sul fatto che novembre sia un mese di cacca?



martedì 5 novembre 2013

icona Global warming effects...


Noi il global warming lo affrontiamo così...
Perchè se una domenica di novembre ci troviamo il sole e 24°C...
noi ce ne andiamo al mare a fare il pic nic!